Programma corso educazione cuccioli

Programma dettagliato del Corso Top 14 ore in 10 lezioni:

  • l’educazione alla convivenza in casa
  • l’educazione urbana al guinzaglio
  • le attività per lo sviluppo psicomotorio del cane
  • i comandi di educazione di base (seduto ,terra, resta…)

Alcuni argomenti saranno eventualmente esclusi dal corso individuale qualora il cucciolo partecipi alla puppy class.


L’educazione alla convivenza domestica:

Esercizio della ciotola

  • Il cucciolo in casa: come farlo sporcare fuori casa, l’organizzazione logistica, come usare il trasportino in modo che diventi la sua tana, come abituarlo a stare da solo, dove farlo dormire, mangiare e giocare, come fargli rispettare i vostri spazi, come abituarlo a essere manipolato, come comportarsi quando arrivano gli ospiti, come abituarlo ad indossare il collare/pettorina e il guinzaglio, cosa fare se scava in giardino, come comportarsi se ha paura dei temporali o di forti rumori 
  • I primi problemi con il cucciolo: come comportarsi se sporca in casa, cosa fare se salta addosso, cosa fare se mordicchia mani e piedi, come fargli lasciare ciò che ha preso, cosa fare se distrugge gli oggetti, come gestire la convivenza con i bambini e le persone anziane
  • I giochi del cucciolo: i giochi del tira e molla e del riporto eseguiti in modo costruttivo ed educativo
  • I primi esercizi del cucciolo: come ottenere la sua attenzione, come farlo calmare, l’esercizio della ciotola, l’esercizio del ‘semaforo’, il richiamo e le posture di accoglienza

L’educazione urbana:

Le prime passeggiate

  • Il cucciolo fuori casa: come comportarsi durante le passeggiate,  cosa fare se non vuole uscire, cosa fare se si blocca e non vuole camminare, come comportarsi in presenza di altri cani, cosa fare quando si passa da una cancellata con cani, come affrontare le sue molteplici esperienze sensoriali, il trasporto in auto, come utilizzare la lunghina per dargli più libertà dove è possibile
  • Il cucciolo al guinzaglio: come gestire i suoi impulsi e i suoi timori, come farlo camminare vicino senza tirare il guinzaglio, cosa fare se si ferma ad annusare o prende in bocca qualsiasi cosa, come farlo interagire con le persone, i bambini ed i cani, come farlo stare tranquillo quando si sosta o si entra in bar e negozi.

I comandi di educazione di base:

Il seduto/resta

  • I comandi per l’educazione del cucciolo: come si insegnano i comandi di ubbidienza di base per favorire l’autocontrollo del cucciolo e per poterlo gestire: il seduto, il terra, il resta, il fermo, il segnale di interruzione, il lascia
  • Come usare i comandi nella quotidianità: per evitare che i comandi di ubbidienza restino fini a se stessi è necessario sapere in quali circostanze possono essere utilizzati nei vari contesti quotidiani.

Argomenti generali:

  • Il cucciolo impara: il cucciolo impara continuamente dalle esperienze a cui è sottoposto pertanto è necessario sapere cosa significa rinforzare o correggere un comportamento, cos’è e come si previene il processo di sensibilizzazione e le relative conseguenze, perché è preferibile evitare di sgridare il cucciolo
  • Capire il cucciolo: come capire e cosa fare se il cucciolo è impaurito, stressato o in ansia, come interpretare le posture, le mimiche facciali, la posizione di coda e orecchie ed i segnali di pacificazione, cosa significa essere la sua figura di riferimento
  • Il cucciolo e la leadership: il cucciolo ha bisogno di un leader inteso come guida e figura di riferimento. Un leader è calmo, è in grado di farsi capire utilizzando il ‘linguaggio dei cani‘, mantiene l’iniziativa, rispetta le esigenze naturali del cucciolo, sa mettersi nei panni del cucciolo, sa impartire delle regole chiare e coerenti, sa infondere sicurezza e sa favorire l‘autostima del cucciolo.
  • Metteteti nei panni del cucciolo: esempi pratici che ti faranno provare come ti percepisce il cucciolo quando lo chiami, quando gli parli, quando lo sgridi, quando gli togli qualcosa che tiene in bocca ecc.

Sviluppare le competenze psicomotorie

educazione cucciolo cane como

Introduzione alla mobility dog, ai giochi di problem solving ed ai giochi di fiuto.
In vario modo queste attività allenano le capacità cognitive del cucciolo, favoriscono l’acquisizione delle competenze motorie, allenano la calma e la concentrazione, favoriscono l’accrescimento dell’autostima e la fiducia nei proprietari.



ADDESTRAMENTO CANE COMO VARESE MONZA E BRIANZA